Registrati per avere uno sconto extra del 3%!!

Stipsi: cos’è e come curarla

Stipsi: cos’è e come curarla

La stipsi rappresenta una forte difficoltà nell’evacuazione delle feci e crea forti disagi a chi ne soffre. Ecco cosa sapere in questo articolo di Farmasia.

09/11/2021 12:27:00 | farmasia

La stipsi è un disagio abbastanza comune nella popolazione italiana, sia tra gli adulti che tra i bambini, ed è comunemente chiamata stitichezza. Può essere di diversa natura: genetica, alimentare, ambientale o psicologica e può avere sintomatologie leggere oppure gravi. Proviamo a scoprirne di più in questo articolo di Farmasia e comprendere che strategie attuare per superare il disagio.

 

Stipsi: cos’è

La stipsi rappresenta la difficoltà ad espellere le feci. Si parla di stipsi quando la frequenza di evacuazione non raggiunge le 3 volte a settimana. Può presentarsi come disturbo occasionale, quindi per brevi e circoscritti periodi, oppure come disturbo cronico, di conseguenza prolungato e continuativo nel tempo.

 

Le cause della stipsi

Sono diverse le cause della stipsi e possono essere di differente gravità. Il consiglio di Farmasia è comunque rivolgersi possibilmente sempre al proprio medico di base per una valutazione ottimale della situazione. Ecco le principali cause della stipsi:

 

  • Ostruzione al passaggio delle feci nel colon (può essere per la presenza di restringimenti o nei casi peggiori tumori);
  • Ostruzione all’uscita delle feci dal retto, a causa di un prolasso rettale;
  • Dieta povera di fibre, come frutta, verdura e cereali;
  • Assunzione esagerata di caffè, tè e alcol;
  • Poca idratazione;
  • Poca attività fisica;
  • Vita sedentaria;
  • Abuso di farmaci sedativi, narcotici, antidepressivi o antiipertensivi;
  • Malattie neurologiche che influenzano il benessere intestinale, come – ad esempio – la sclerosi multipla;
  • Assuefazione all’utilizzo cronico di lassativi.

 

Come prevenire la stitichezza?

E’ possibile curare e, nei casi migliori, prevenire la stipsi attraverso delle precise abitudini. Migliorare la propria alimentazione e il proprio stile di vita è fondamentale per evitare di incappare in questo fastidioso disagio. Dal punto di vista alimentare è consigliata l’assunzione di cibi ricchi di fibra (frutta, verdura, cereali) e povera di elementi infiammatori, come possono essere il caffè, le bevande gassate, la carne, l’alcool e i prodotti caseari. Anche a livello di abitudini quotidiane è necessario un cambio di passo per evitare la stipsi: più attività fisica, meno vita sedentaria e pasti scanditi da intervalli regolari.

 

I prodotti consigliati da Farmasia

Genelife Regogen 20 Bustine: complemento alimentare a base di pysillum e lattitolo ideale per integrare queste sostanze in caso di fabbisogno e regolarizzare il transito intestinale.

Aboca Società Agricola Melilax 12 Supposte: prodotto pensato per promuovere l’evacuazione e contrastare l’infiammazione della mucosa rettale.

Aboca Integratori Linea Benessere Intestinale Melilax Adulti: integratore indicato nel trattamento della stipsi. Libera l’intestino e riduce fastidi e irritazioni relativi a casi di stitichezza. Favorisce un’azione evacuante proteggendo la mucosa rettale.

Prodotti correlati

Se hai trovato utile questo articolo potrebbero interessarti anche...