10%
di sconto extra se acquisti prima di

Registrati per avere uno sconto extra del 3%!!

Pelle mista e impura? Come scegliere il fondotinta giusto

Pelle mista e impura? Come scegliere il fondotinta giusto

Ogni tipo di pelle ha bisogno di un prodotto specifico che sia secca, mista, grassa o impura. Il primo passo Ŕ saper riconoscere il proprio tipo di pelle. I consigli di Farmasia

01/04/2022 12:25:00 | farmasia

Scegliere il giusto fondotinta per la pelle mista e impura è uno dei problemi più frequenti e diffusi: come preferire il prodotto migliore in grado di nascondere le impurità senza creare problemi alla pelle?

 

Pelle mista, pelle secca: caratteristiche

La pelle mista per sua caratteristica alterna zone più grasse ad altre meno grasse o addirittura secche. Quando si parla di pelle secca non si intende una pelle disidratata, ma una pelle geneticamente più sottile e sensibile per una strutturale carenza di lipidi cutanei. Per questo motivo la pelle mista ha bisogno di un prodotto modulabile, dalla texture leggera: se da un lato è vero che la pelle mista non presenta particolari problemi, dall’altra ha una doppia faccia, in quanto alterna le problematiche delle pelli secche e di quelle miste.

Dove è possibile soffrire di pelle secca e mista?

Guance, contorno occhi e labbra generalmente presentano le problematiche delle pelli secche, mentre la zona T, quella compresa tra fronte, naso e mento è spesso sede dei disagi legati alla pelle grassa.

Da sottolineare inoltre che negli anni la pelle può cambiare il proprio stato a seconda del periodo e degli squilibri ormonali che una donna si trova a vivere. Una pelle mista allora può presentare anche qualche piccola imperfezione come brufoli o punti neri. In questi casi si può far ricorso ad un fondotinta minerale, per risolvere problemi di lucidità limitati ad alcune zone.

 

Come scegliere il miglior fondotinta

È bene non confondere fondotinta che vanno applicati su una pelle solamente mista a fondotinta che devono essere utilizzati per coprire zone che presentano brufoli, punto neri o imperfezioni.

Nel primo caso la scelta cadrebbe su fondotinta opacizzati o cosiddetti “matte”:

Vichy Make-up Linea Dermablend 3D Correction Fondotinta Elevata Coprenza Gold: fondotinta Vichy ad elevata copertura. Aiuta a ridurre le imperfezioni e i segni della pelle grassa a tendenza acneica

Korff (div. Ist. Ganassini) Korff Mk Fond Neverending: Fondotinta che combina la piacevolezza di un tocco cremoso ad una durata testata sino a 16 ore, mascherando piccole rughe, imperfezioni cutanee e segni di stanchezza, come borse ed occhiaie.

Nel secondo caso la formulazione deve presentare attivi specifici che vadano a contrastare lo stato infiammatorio locale. In molti prodotti, infatti, ritroviamo l’Acido Acetilsalicilico come sfiammante.

Esempi importanti sono:

I.c.i.m. (bionike) Internation Aknet Comfort Cover Fondotinta: fondotinta dalla texture soffice per pelle seborroica a tendenza acneica

Vichy Make-up Linea Dermablend 3D Correction Fondotinta Elevata Coprenza: Aiuta a ridurre le imperfezioni e i segni della pelle grassa a tendenza acneica. Uniforma il colorito e mantiene la copertura per tutta la giornata

 

La Roche Posay Linea Toleriane Teint Mineral Fondotinta Compatto: Fondotinta correttore compatto in polvere. Corregge le imperfezioni della pelle da normale a mista, sensibile o intollerante

Prodotti correlati

Se hai trovato utile questo articolo potrebbero interessarti anche...