Insetticidi: quali scegliere?

Insetticidi: quali scegliere?

Nel periodo estivo facile avere incontri ravvicinati e fastidiosi con molti insetti, come le zanzare...ma non solo. Ecco i consigli di Farmasia per difendersi al meglio.

04/09/2021 17:09:00 | farmasia

 

L’estate è la stagione per eccellenza da vivere all’esterno. Piscina, mare, campeggio, grigliate tra amici, ogni occasione è buona per stare all’aperto e godersi la bella stagione.
Spesso però la nostra serenità viene minata dalla presenza di insetti molto fastidiosi. Zanzare, zecche,  tafani o meduse...ecco i consigli di Farmasia per difendersi al meglio!

 

Gli insetti…sanguinari! Come difendersi?

La maggior parte di questi insetti sono definiti “sanguinari”, questo perché si nutrono del sangue di animali a sangue caldo (come gli uomini, ma anche altre specie come cani o gatti) e spesso pungono anche per difendersi. Ognuno di essi porta con sé una differente tipologia di puntura, che può creare non pochi fastidi all’individuo che la subisce.

 

I principali insetti da cui difendersi

Durante il periodo estivo dobbiamo porre grande attenzione nei confronti delle zanzare che, per chi vive all’aperto, diventano il nemico pubblico numero uno. Questi insetti sono in grado di pungere improvvisamente e lasciare sulla nostra pelle un pomfo rosso che porta immediatamente un forte prurito. Stesso discorso anche per i tafani. Molta cautela è da porre anche alle zecche, la loro puntura non deve essere mai sottovalutata, nè gestita senza le giuste precauzioni, per non rischiare conseguenze più gravi. In alcuni casi addirittura è consigliata una immediata profilassi antitetanica e antibiotica. Le meduse infine sono il nemico di chi ama passare molto tempo in acqua. La loro non è una puntura vera e propria, ma un contatto accidentale con i loro tentacoli che può portare al rilascio di tossine urticanti nella nostra pelle. La prima cosa da fare è mantenere la calma, bagnare la parte lesa con acqua di mare in modo da diluire la concentrazione di tossine ed infine applicare del gel astringente al cloruro di alluminio che ha un’immediata azione antiprurito e arresta la diffusione delle tossine.

 

Prodotti anti-insetticidi: cosa preferire?

Prodotti correlati

Se hai trovato utile questo articolo potrebbero interessarti anche...