Registrati per avere uno sconto extra del 3%!!

Alito pesante (o alitosi): cause e rimedi

Alito pesante (o alitosi): cause e rimedi

L’alito pesante è un disturbo che può colpire chiunque, generando spesso anche enorme imbarazzo a chi ne viene colpito. Ecco cosa sapere.

14/06/2022 15:20:00 | farmasia

L’alitosi, comunemente conosciuta anche come alito cattivo, è una condizione che evidenzia un odore sgradevole emesso dal cavo orale. Secondo alcune ricerche circa il 50% della popolazione italiana soffre di questo problema in modo sistematico. Le cause possono essere diverse e, una volta stabilite, possono essere affrontate per risolvere il problema. Ecco i consigli di Farmasia.

 

Cause dell’alito cattivo

Come accennato le cause possono essere diverse. Nella stragrande maggioranza dei casi sono legate a una igiene orale non adeguata, che non rimuove correttamente i residui di cibo, i quali il metabolismo trasforma poi nei batteri responsabili della placca.

Nell’alitosi possono inoltre incidere anche altre concause, come determinati alimenti come formaggi, cipolle, aglio, zucchero e caffè, oppure cattive abitudini come alcool e fumo (il fumo macchia i denti e irrita le gengive, causando alitosi). Anche uno stato di stress elevato e l’assunzione di farmaci possono concorrere a generare alitosi.

 

Alito cattivo e patologie

Nel 90% dei casi l’alito cattivo si origina nel cavo orale, per le (cattive) abitudini sopra elencate. Nel restante 10% invece l’origine del problema potrebbe essere legato a specifiche malattie come il reflusso gastroesofageo, malattie respiratorie (tonsilliti, bronchiti, sinusiti) oppure malattie sistemiche, come il diabete o disfunzioni renali.

 

Alitosi nei bambini

Spesso si rileva alitosi anche nei nostri piccoli, anche quando la cura orale è adeguata. Il motivo è da ricercare nel cosiddetto acetone, una condizione che si genera in seguito a un consumo elevato di alimenti grassi.

 

Come combattere l’alitosi

Il consiglio di Farmasia per combattere l’alitosi è quello di scegliere prodotti contenenti principi antibatterici come fluoro e zinco. Altresì consigliamo di rivedere anche alcune abitudini: smettere di fumare, preferire un’alimentazione bilanciata senza condimenti pesanti, ridurre l’utilizzo di zucchero, bere molta acqua, ridurre il caffè.

Ecco i prodotti consigliati da Farmasia:

Meda Pharma Cb12 Boost Eucalyptus White 10 Chewing Gum: chewing gum contenente zinco e fluoruro per garantire una buona condizione dell’alito.

Meridol Dentifricio: dentifricio che combina fluoruro amminico e fluoruro stannoso. Utile in caso di gengive irritate, elevate formazione di placca, difficoltà nel praticare igiene orale.

Glaxosmithkline C.health. Sensodyne Spazzolino Gentle: spazzolino progettato per persone con denti sensibili, con filamenti setosi per una delicata igiene di denti e gengive.

Prodotti correlati

Se hai trovato utile questo articolo potrebbero interessarti anche...